Modulo di immigrazione USA per turismo

Valutazione: 4.00 12 voti
Modulo di immigrazione USA per turismo

Avete in programma di recarvi prossimamente negli USA per un soggiorno turistico? In  tal caso, se rientrate nella casistica prevista dal dispositivo ESTA, avrete come obbligo l’ottenimento di un’autorizzazione di viaggio tramite un modulo di immigrazione da compilare online.

 

Chi può accedere al modulo di immigrazione ESTA per turismo negli USA?

Il dispositivo ESTA consiste in un modulo di immigrazione online semplificato e sostituisce, in certi casi, il visto tradizionale. È ovviamente riservato ai soggiorni turistici e professionali ma non è valido per l’espatrio.
Per sapere se potete utilizzare questo modulo per turismo, verificate di rispondere alle seguenti condizioni:

  • Si deve risiedere in maniera permanente in uno dei paesi membri del dispositivo ESTA.
  • Il soggiorno turistico negli USA non deve oltrepassare i 90 giorni.
  • Si deve essere in possesso di un passaporto biometrico o elettronico in corso di validità e la cui validità copra tutto il soggiorno.
  • Non si deve essere iscritti al casellario giudiziario o essere in una situazione giuridica che impedisca di partire per gli Stati Uniti.
  • Se si riempiono tutte queste condizioni, il modulo di immigrazione ESTA per il viaggio negli USA può essere utilizzato senza alcun problema.

 

Il Visa Waiver e l’autorizzazione ESTA

Se leggete questa parte del nostro articolo, vuol dire che sicuramente soddisfate le condizioni indicate sopra e che potete quindi accedere al Visa Waiver. Per preparare il vostro prossimo soggiorno negli Stati Uniti, potete quindi utilizzare il dispositivo ESTA associato. La sigla ESTA significa  “Electronic System for Travel Autorisation”  ovvero “Sistema Elettronico di Autorizzazione al Viaggio”.

Il vostro passaporto da solo non vi permette infatti di recarvi negli USA e dovete in ogni caso ottenere questo permesso di soggiorno prima della data del vostro viaggio. In caso contrario non potrete neanche imbarcarvi per gli Stati Uniti.

 

Come utilizzare il modulo di immigrazione USA per turismo?

Per utilizzare il modulo d’immigrazione ESTA per turismo e facilitare le proprie pratiche amministrative, basta andare su un sito come il nostro nel quale si può trovare un modulo nella propria lingua e quindi più facile da compilare.

Non si dimentichi di munirsi delle informazioni e dei documenti necessari come i dati anagrafici ed i numeri di passaporto di tutti i passeggeri che effettueranno insieme il viaggio e che si desidera registrare contemporaneamente.

Bisogna ovviamente rispondere onestamente a tutte le domande che vengono poste e prendersi il tempo di rileggere le risposte prima di convalidare la domanda. Una volta convalidato il modulo, bisognerà saldare le spese di trasferimento e di trattamento del dossier effettuando un pagamento in carta di credito.

 

In che tempi si ottiene una risposta al modulo di immigrazione USA per turismo?

Quando si effettua una domanda di ESTA tramite un modulo di immigrazione turistica online, il tempo di risposta delle autorità statunitensi è al massimo 72 ore dopo la convalida.

La risposta, positiva o negativa, sarà inviata per e-mail all’indirizzo che è stato indicato. Non è necessario stampare la risposta in quanto l’autorizzazione viene associata elettronicamente al passaporto per due anni e può quindi essere utilizzata nuovamente per dei viaggi successivi, a condizione che gli elementi inseriti nel modulo non abbiano subito modificazioni.

In caso di rifiuto, si ha la possibilità di effettuare una nuova domanda dopo 10 giorni o recarsi presso un’ambasciata statunitense per fare una domanda di visto.

 

Che fare quando non si può usufruire del programma di esenzione dal visto Visa Waiver?

Come abbiamo visto in questo articolo, il Visa Waiver Program statunitense è accessibile soltanto ai viaggiatori che rispettino alcune condizioni particolari come il fatto di essere residenti permanenti di un paese membro del dispositivo ESTA, di avere un passaporto biometrico o elettronico valido e di effettuare dei soggiorni inferiori ai 90 giorni.

Se non rispettate queste condizioni non vuol dire però che non potrete recarvi negli Stati Uniti. Il programma Visa Waiver, infatti, permette di semplificare le pratiche di alcuni viaggiatori ma gli altri possono comunque presentare una domanda di visto proprio come qualche anno fa ovvero prima della attivazione del programma. Per farlo bisogna recarsi presso l’ambasciata degli Stati Uniti del proprio paese per ritirare il dossier da riempire accompagnandolo con gli altri documenti richiesti e pagare un ammontare che oscilla tra i 130€ e i 260€. Fate attenzione a svolgere questa pratica diverse settimane prima del viaggio per essere sicuri di ricevere il visto in tempo.

Altri casi più complessi di rifiuto dell’autorizzazione ESTA non permettono di inoltrare una domanda di visto o comportano un rifiuto analogo anche a questa domanda. Si tratta dei casi in cui le informazioni citate nella domanda non sono corrispondenti alla legislazione statunitense relativa alle frontiere. È consigliabile quindi cominciare dal porre una seconda domanda di ESTA rispettando un tempo di attesa di 10 giorni dopo il primo rifiuto prima di inoltrare una domanda di visto classica.

In questo sito troverete anche la lista dei paesi membri del dispositivo ESTA per verificare se siete eleggibili al Visa Waiver Program statunitense di cui abbiamo parlato.

Fare la propria domanda ESTA