ESTA: il documento ufficiale per gli Stati Uniti

Valutazione: 3.83 6 voti
ESTA: il documento ufficiale per gli Stati Uniti

Da alcuni anni ormai, le persone che vogliano viaggiare negli USA hanno obbligatoriamente bisogno di un documento ESTA ufficiale che gli permetta di entrare negli Stati Uniti. In sostituzione del tradizionale visto per soggiorni brevi, questa autorizzazione di viaggio è obbligatoria e le pratiche per ottenerla devono essere svolte prima della data prevista per il viaggio. Ecco alcune spiegazioni dettagliate per aiutare a capire meglio l'utilità di questo documento.

 

Cos'è il documento ESTA ufficiale?

Come già detto, il documento ESTA ufficiale è una specie di autorizzazione legale di viaggio per gli Stati Uniti. Viene quindi rilasciato dalle autorità statunitensi dopo averne fatta domanda. Ma, diversamente dai documenti ufficiali tradizionali, l'ESTA viene richiesto e rilasciato in forma elettronica: ciò significa che non ci sarà nessun modulo cartaceo da compilare e che non si riceverà il documento in forma fisica.

Tutte le pratiche si svolgono quindi online tramite la compilazione di un modulo ufficiale le cui risposte sono in seguito valutate dalle autorità statunitensi incaricate dell'immigrazione. Una volta effettuata la domanda del documento ESTA ufficiale, si riceverà una risposta da parte di tali autorità entro 72 ore.

 

Quando richiedere un documento ESTA ufficiale per entrare negli Stati Uniti?

Il documento ESTA ufficiale è obbligatorio per entrare negli Stati Uniti alle seguenti condizioni:

  • Riguarda i viaggi sul territorio americano di durata inferiore ai 3 mesi indipendentemente dalla finalità (turistica, professionale...)
  • Deve essere rinnovato ogni due anni
  • Riguarda i cittadini dei paesi membri di questo programma, tra cui l'Italia
  • É obbligatorio per tutti, maggiorenni o minorenni
  • Si deve essere in possesso di un passaporto biometrico o elettronico in corso di validità

É indispensabile fare la domanda del documento ufficiale ESTA almeno 72 ore prima della partenza per gli Stati Uniti.

 

Come ottenere un documento ufficiale ESTA per entrare negli Stati Uniti?

Per ottenere il documento ufficiale ESTA obbligatorio, è sufficiente compilare il modulo in italiano disponibile sul nostro sito e pagare con carta bancaria le spese amministrative richieste. In caso si viaggi in più persone, questa pratica deve essere effettuata da tutti i passeggeri.

Nel modulo saranno richieste informazioni relative all'identità ed ai motivi del viaggio negli USA e delle informazioni ufficiali come il numero di passaporto. Si abbia quindi cura di disporre di tutte queste informazioni prima di cominciare a rispondere al questionario.

Una volta convalidata la domanda, si riceverà entro pochi giorni una e-mail in cui sarà indicato se le autorità statunitensi hanno convalidato l'autorizzazione o se, al contrario, l'hanno rifiutata. Se si è ottenuto un documento ufficiale ESTA, non è necessario stamparlo perché l'agenzia di viaggio, la compagnia di trasporti e i servizi statunitensi alle frontiere saranno automaticamente informati della decisione. Si può comunque stampare l'e-mail ricevuta per conservare il proprio numero di pratica che potrà essere utile per futuri viaggi negli Stati Uniti.

 

Come utilizzare il proprio documento ESTA ufficiale per entrare negli Stati Uniti?

Adesso che sapete come fare per ottenere il vostro documento ESTA ufficiale online in appena pochi giorni, interessiamoci al modo di utilizzarlo per entrare negli Stati Uniti. Se siete già stati in passato negli USA, prima che il programma ESTA diventasse operativo, avete dovuto presentare un visto al momento dell’imbarco e a quello dell’arrivo sul suolo statunitense.

Come vedremo a seguire, con l’ESTA non dovrete fare altro che presentare il vostro passaporto biometrico o elettronico. Come vi ricorderete, compilando la domanda di autorizzazione al viaggio online, avete dovuto fornire il numero del vostro passaporto. A condizione che il passaporto utilizzato per il viaggio negli Stati Uniti sia lo stesso utilizzato per compilare la domanda, la vostra autorizzazione di viaggio sarà allora automaticamente associata al passaporto stesso. Ciò significa che la vostra autorizzazione ESTA è associata per via informatica al vostro numero di passaporto. Grazie alla lettura digitale del passaporto, il personale aeroportuale e le autorità dell’immigrazione vedranno apparire automaticamente sui loro schermi la vostra autorizzazione di soggiorno.

Questo significa quindi che non c’è nessun documento specifico da stampare o da esibire al momento del viaggio e questo è uno dei grandi vantaggi del sistema ESTA.

Come forse saprete già, la vostra ESTA potrà servirvi per effettuare tutti i soggiorni o transiti negli USA che vorrete durante il periodo di validità di due anni. Se nessuna delle informazioni che vi riguardano è cambiata non dovrete svolgere nessuna pratica supplementare perché l’ESTA rimarrà collegata al passaporto per tutto questo periodo e potrà quindi essere controllata al momento del vostro passaggio alla frontiera.

 

Cosa fare se non si è ottenuto il documento ufficiale ESTA per entrare negli Stati Uniti?

Se il tipo di viaggio o la vostra nazionalità non vi permettono di ottenere un’autorizzazione di viaggio ESTA ma volete comunque recarvi negli Stati Uniti, vi rimane la possibilità di fare domanda di visto classico. Quest’ultimo riguarda più in particolare i viaggi di durata superiore a 90 giorni o aventi la finalità di lavorare sul territorio statunitense oppure i viaggiatori provenienti da uno dei paesi che non sono membri del dispositivo di esenzione dal visto ESTA.

Per farlo dovrete ritirare i moduli necessari presso l’ambasciata americana più vicina a voi, compilarli ed allegare alcuni giustificativi. Attenzione! Questa pratica è più lunga rispetto alla procedura ESTA e può richiedere anche alcune settimane.

Se avete effettuato una domanda di ESTA e questa è stata rifiutata, potete anche in questo caso provare a richiedere un visto classico ma è possibile che la domanda di visto venga anch’essa rifiutata per le stesse ragioni. Vi consigliamo di fare prima di ogni altra cosa una nuova domanda di ESTA con un’attesa di minimo 10 giorni dalla prima domanda. È infatti possibile che abbiate commesso un errore riempiendo il formulario.

Fare la propria domanda ESTA